Viaggi e luoghi da scoprire #4

Salve a tutti, siamo ritornati su un nuovissimo articolo della rubrica del martedì, come sempre ricordo per chi si fosse perso gli altri tre episodi di andarli a leggere, sono situati nella cartella “viaggi” dove troverete articoli di questo genere ma anche altro.

Oggi vi porterò alla scoperta delle piscine di San Pietro conosciute comunemente St. Peter’s Pool, per chi non lo sapesse e legge questo articolo per la prima volta, ricordo sempre che ci troviamo nella fantastica isola di Malta, che mi ci ero recato a Marzo per una vacanza-studio.

Cattura 99.PNG

La suggestiva piscina naturale di St. Peter Pool che potete vedere da questa foto che ho scattato dall’alto, per riprenderla tutta. La baia da come potete vedere è di tipo roccioso ma non fatevi ingannare da questo aspetto, le sue acque sono molto cristalline e di un colore azzurro intenso, ideale per chi ama farsi un bagno ma anche un bel tuffo!

Come raggiungere la baia di St. Peter Pool;

Vi dico che per esperienza non è facile da raggiungere non ci sono autobus che vi portano a destinazione, ma occorre fare una bella camminata! infatti c’e una bella salita che vi porta fino al posto, questa stradina stretta e tortuosa che si inerpica sul fianco della collinetta, dove si può vedere come tutto nel resto dell’isola i muretti a secco e numerosi fichi d’india, ma durante il percorso potete scattarvi una bellissima foto visto il panorama che si può intravedere.

Cattura 83.PNG

Per panorama intendevo proprio questo! dall’immagine potete vedere anche la stradina che si inerpica per raggiungere la piscina di San Pietro, in fondo c’e un accesso alla stradina che dista circa 20-30 minuti a piedi dal villaggio dei pescatori di Marsaxlokk (piccolo spoiler nel quinto episodio parlerò di questo villaggio), quindi per chi ama camminare bisogna munirsi di scarpe comode da ginnastica e incamminarsi in questa avventura! facendo una ricerca ho scoperto che la baia è raggiungibile anche via mare avvalendosi di una delle numerose barche, ovviamente ha sempre un costo!

Cattura 77.PNG

Una volta arrivati in cima alla collinetta troverete questo cartello che vi indica dove proseguire per raggiungere la baia, che porterà ad un altra stradina che scenderà la collinetta e finalmente si può raggiungere la piscina di San Pietro. Come accennato sopra è delimitata da formazioni rocciose di genere piatte che si sono generate con l’erosione del tempo, sul quale è possibile distendersi per prendere il sole, ricordo che la spiaggia è fatta di roccia non sabbia! per chi non ama prendere il sole ci sono anche dei massi enormi che forniscono un ottimo riparo. Il mare è stupendo, con riflessi azzurro-verdi, dove è possibile accedervi con delle scalette ricavate nella roccia vi potete fare un bel bagno oppure un tuffo visto che sono pozze d’acqua profonde quindi non c’è il rischio di farsi male.

Cattura 44.PNG

Quanto vi parlavo sopra di riflessi azzurro-verdi intendevo questo! la così detta piscina avendo una posizione un po nascosta non è conosciuta da tutti i vacanzieri visto che è poco citata e non ci sono intorno servizi di alcun genere ma solo tanta natura! per questo la spiaggia non è molto affollata è frequentata di più dalle persone che abitano nei villaggi limitrofi soprattutto da giovani che cercano un momento di svago durante la giornata, oppure famiglie con i bambini essendo perfetta anche per i più piccoli, ma nelle giornate di vento o mare mosso è pericolosa un po per tutti!

Cattura 51

Prima di salutarvi, avevo notato anche nella baia questa casetta che si mimetizza molto bene con la parete rocciosa vicina, lo vista per caso! chissà a cosa serviva e chi ci abitava! con questo vi saluto, se vi è piaciuto lasciate un bel like, se avete una vostra opinione o altro lasciate un commento, un saluto da Fabio al prossimo articolo!

Traditional food or drinks from Marche #3

Buon lunedì e inizio settimana a tutti, risveglio imbiancato dalle mie parti con tanta neve e un bel black-out (ancora adesso sono senza corrente e scrivo questo articolo dal cellulare spero venga bene lo stesso), l’inverno è arrivato!

Ma sorvoliamo questa piccola parentesi, siamo ritornati come tutti i lunedì al terzo episodio della rubrica “traditional food or drinks from Marche” vi invito a leggere gli altri due articoli se ve li siete persi, oggi vi porto alla conoscenza della crescia marchigiana, da non confondere con la piadina romagnola!

La crescia, ma cos’è in particolare vi starete chiedendo, è un tipo di focaccia diffusa nelle Marche e Umbria, nelle zone di Pesaro, Urbino, Ancona, Perugia e Macerata. Tipico piatto anche questo della tradizione contadina semplice da realizzare e destinata a riempire la pancia ai contadini dopo un duro giorno di lavoro nei campi, forse si dice che ha un ascendenza dalla piadina romagnola, ma nelle nostre zone non c’e da confondersi con una torta salata che sarebbe la crescia pasquale oppure detta più comunemente pizza di pasqua che io adoro parecchio (ve ne parlerò in un altro episodio della rubrica).

Ma come è preparata la crescia? Varia da zona a zona ora vi spiego tutto;

Partiamo dalla zona di Macerata che è territorio mio, qui si prepara con la pasta del pane assumendo poi una forma tipica di una schiacciata, rotonda, con l’orlo spezzettato con delle piccole fossette che trattengono l’olio, condita con olio, sale, rosmarino o cipolla. Mentre nella zona di Urbino è sfogliata, si prepara con farina, uova, acqua, strutto, sale e pepe, lavorata a mano e stiratata con il mattarello va unta con lu strutto e arrotolata. Nella zona di Pesaro invece è ugulissima alla piadina, però non prevede l’uso del lievito, ma un alta quantità di strutto. Invece nella provincia di Ancona la si prepara come nelle zone di Macerata con la pasta del pane, ma però viene cotta alla griglia oppure sotto la brace invece del forno. Fuori provincia in Umbria si ottiene impastando tutto a mano con semplici ingredienti farina, acqua e sale, cotta sulla brace del camino un tempo ora invece basta una padella e un fornello!

Farcitura;

Ognuno ci può mettere quello che vuole, a me personalmente piace bella ricca con un po di affettati, verdure e formaggio. Ci sono molte varianti per farcire, ve ne posso dire qualcuna, come salsicce alla brace, spinaci, formaggio di tutti i tipi, le erbe di campo, prosciutto, lonza, salumi e tanto altro!

Siamo alla fine, se vi è piaciuto l’articolo, vi ha incuriosito e soprattutto vi ho fatto venire fame non esitate a lasciare un bel like, invece per un opinione o altro lasciate un commento. Un saluto da Fabio, a domani con il quarto episodio di viaggi e luoghi da scoprire!

Piccoli traguardi

Buona domenica a tutti! oggi non posterò nessun articolo in particolare, ho deciso di prefissare la domenica come giornata diciamo libera, posterò ogni tanto qualche articolo dove parlo di questo oppure altro di non impegnativo, così avete tempo di leggervi con calma tutti i miei articoli, il perché della mia scelta è semplice, postando ogni giorno un nuovo articolo i vecchi articoli vengono a loro volta affossati da quelli nuovi, quindi vi invito anche a leggere gli articoli che vi siete persi!

Perché ho scritto piccoli traguardi come titolo di questo articolo, questa settimana con WordPress ho ottenuto dei piccoli obbiettivi, ma significanti per il mio blog, per farmi capire che ciò che faccio piace e questo mi fa piacere!

Cattura 89

Questo obbiettivo mi fa comprendere che vi piacciono i miei articoli che posto, infatti ho raggiunto da come potete vedere i 200 mi piace, ora mi dice che sono a circa 264! Grazie a tutti!

Cattura 66.PNG

Questo obbiettivo che non so perché lo abbia messo, però mi piace condividere tutto con i miei followers, nemmeno me ne sono accorto, ho postato in totale sul mio blog 20 articoli!

Cattura 44

Questo obbiettivo conseguito venerdì riguarda i follower, siete arrivati a 50!  forse mi sfugge uno o due, quindi diciamo 51/52 lo so che siete ancora pochi, ma per ora mi accontento visto che non ho aperto da tanto il mio blog! vi ringrazio tutti per il supporto!

Prima di concludere questo breve articolo vi volevo accennare che ho modificato un po la grafica del sito questa settimana, non so se ve ne siete accorti, ho aggiunto e modificato il menu ora vi faccio vedere;

Cattura 90.PNG

prima c’era solo “home” e “contact”, ora ho aggiunto “il mio blog” e “info”, in cui una spiego il mio blog non vi voglio svelare nulla! la dovete leggere di vostra volontà, l’altra mi descrivo ma anche qui non voglio svelare niente! oltre questo ho aggiunto uno sfondo bianco a macchioline e un immagine principale di una bella montagna. Fatemi sapere se vi piace lasciando tanti like sotto questo articolo. Ora vi saluto ci vediamo domani con la rubrica del lunedì se non ho particolari impegni nel farla e vi volevo dire anche fatemi sapere commentando che articolo vi piaccia che ne parli, se avete qualche idea, mi piace coinvolgere anche i mie followers, stando  però sempre nei miei temi (viaggi/energie rinnovabili/curiosità/cibo), ovviamente cercherò sempre di valutare e rispondere a tutti! un saluto da Fabio!

 

Luoghi imperdibili

Salve, buon sabato e buon fine settimana a tutti mie cari lettori, oggi dal titolo andremo a parlare di luoghi imperdibili, in che senso, diciamo quei posti da sogno che almeno andarci una volta nella vita merita, infatti mi sono fatto stamattina una ricerca dei posti più belli e affascinanti e chissà mai se un giorno potrò andarli a visitarli.

Io ammetto sono un ragazzo molto curioso mi piace sempre esplorare posti nuovi, mi da quel pizzico di curiosità conoscere la storia che io come sapete ho citato in altri articoli mi piace un sacco! oltre quello il cibo locale, le tradizioni e tutte le sensazioni che raccoglie quel posto. Ci sono molti luoghi che m piacerebbe visitare dall’America all’Australia, ma per ora diciamo mi tengo nei miei confini delle Marche o Italia che sia, visto non che non ho molto budget con me!! Ma dopo tutto questo discorso che di sicuro ti avrò fatto annoiare cominciamo immediatamente!

C’e chi piace le montagne e a chi no, personalmente a me piacciono molto, luogo di silenzio dal caos urbano e in costante contatto con la natura, perché non visitare le montagne di Tianzi in China!

Cattura 3.PNG

Molti di voi ora le hanno riconosciute oppure staranno pensando ma dove le ho viste? rispondo subito nel famosissimo film “Avatar” uscito mi sembra nel 2009/2010 se non mi sbaglio. Sono montagne particolari molto affascinanti a parer mio, formatesi dall’attività vulcanica avvenuta secondo delle fonti circa 380 milioni di anni fa e raggiungono 4000 metri sopra il livello del mare, pensate voi che spettacolo stare in cima a una di queste montagne!

Molti di voi hanno dei posti romantici dove portare la propria ragazza, io diciamo non ho ancora trovato nessuna anima gemella quindi ci andrei da solo in questo posto, stiamo parlando del cosiddetto tunnel dell’amore che si trova a Klevan in Ucraina.

Cattura 67.PNGDa come potete vedere questo posto suggestivo per fare un ottima passeggiata romantica, formatosi con i treni che percorrevano più di tre volte al giorno questa ferrovia e passando così intensamente tagliavano i rami e le foglie della vegetazione circostante formando questo tunnel, tranquilli però non c’e nessun treno che ora vi transita e vi investa visto che il servizio tranviario è stato eliminato, il luogo è assolutamente abbandonato e tranquillo e penso proprio che ora qualcuno li tagli apposta i rami per ricreare l’effetto creato dal treno.

A chi piace il lago? ottimo posto dove passare un bel sabato seduti sulla spiaggetta o su una sedia pieghevole a leggere un libro oppure fare quattro chiacchiere con gli amici, ci troviamo in Australia, posto fantastico che vorrei visitare un giorno, stiamo parlando del lago Hillier.

Cattura 78.PNG

Donne amanti del rosa questo è il posto perfetto per voi! questo colore del lago è dato da alghe e batteri che vivono al suo interno, nonostante questo colore possa spaventarvi, non è per nulla nocivo all’uomo o alla natura circostante, anzi ci si può fare anche il bagno oppure un giretto in barca al suo interno!

A quanti di voi detta sinceramente piacerebbe farsi un bel bagnetto caldo su una bella sorgente, visto anche le temperature fredde di questi giorni!! in questo posto ci troviamo in Turchia nella cascata bianca di Pamukkale.

Cattura 89.PNGTranquilli non vi sto portando in giro! lo so che dall’immagine state vedendo un panorama terrazzato che sembra tutto di ghiaccio o neve con delle persone intente a farsi il bagno, quello bianco che vedete è esattamente calcare bianco formatosi nel tempo, la Turchia non ha posti freddi, ha un clima caldo tutto l’anno, posto ideale per chi come me ama parecchio il caldo!

Siamo arrivati con il salutarci se ti è piaciuto l’articolo, ti ha incuriosito e magari volete che porto un altro episodio di luoghi imperdibili fatemelo sapere lasciando tanti like, altrimenti se volete lasciare una vostra opinione oppure siete stati in questi stupendi posti, lasciate un commento! un salutone da Fabio a domani se non ho impegni oppure a Lunedì.

News curiose

Salve!! eccomi ritornato su un nuovissimo articolo, oggi da come avete compreso dal titolo andremo ha parlare di news curiose, a quanti di voi è capitato di andare ha leggere un giornale, una rivista oppure in TV e trovare o sentire quella notizia un po strana, diciamo particolare che ci ha destato curiosità oppure in altri casi ci ha fatto sconvolgere dalle risate.

Mi sono fatto una ricerca delle news un po particolari e diciamo ne ho trovate tante anche troppe, però per voi mie cari lettori ne ho scelte solo alcune, sennò questo articolo andava a finire troppo lungo e vi addormentavate!!

1) Corna, la mappa dei luoghi dove è facile tradire

cow-2193298_960_720Secondo questo sondaggio commissionato dal sito inglese “IllicitEncounters” ci dice che ci sono delle professioni o delle situazioni particolari dove sia uomini che donne cedono alla famosa scappatella!! ma quale saranno questi luoghi, per primo è risultato che una persona su tre ha incontrato il suo partner con cui tradire in palestra, mentre al secondo posto ci sono gli eventi sociali legati al lavoro, ci sta non si può sempre pensare a lavorare!! infatti la percentuale del possibile scenario di tradimento è molto alta, si attesta a circa il 26%. Ma anche i flirt nati durante feste di ufficio sono quelli che durano molto più tempo, ma occhio anche ai social media circa il 17% ha dichiarato di aver incontrato il partner online.

2)   Tempi di attesa

postino-in-uniforme-consegnato-pacco-alla-ragazza_1398-3874.jpgChe dire di questa singolare notizia di una signora che si è vista recapitare una cartolina dopo 40 anni! secondo me il postino si era perso!! questa notizia arriva dalla ciociaria e la troviamo presso il giornale Frosinone Today. Ma il bello che è stata spedita da un piccolo paese distante solo 16 km, imbucata pensate voi il 21 luglio 1978 e consegnata alla signora solo oggi, ma la cartolina non era per lei ma per il fratello che purtroppo se ne era andato qualche anno prima, la domanda che si pongono tutti è dove sia rimasta tutto questo tempo!! per questo come tante domande non c’e risposta!!

3) Furti

Furti.PNGSpero che ha nessuno di voi sia mai capito che gli venga sottratto il proprio cellulare, computer o qualsiasi altra cosa, ma ciò che è capitato a questo signore è veramente insolito, ci troviamo a Birmingham in Inghilterra per una distrazione gli viene rubato il pc portatile, ma il ladro dal cuore non proprio di ghiaccio gli invia un messaggio di posta elettronica (che ho riportato sopra nell’immagine) in  cui semplicemente gli spiega; sono  dispiaciuto del furto ma sono veramente povero ed ho bisogno di soldi, per limitare il danno ti ho lasciato il cellulare e il portafoglio, se ci sono dei file sul pc che ci tieni fammelo sapere che li manderò, la storia si è conclusa così con questo messaggio e tante risate! Io da una parte sarei incavolato del furto, dall’altra mi farebbe fare quattro risate, come un po a tutti voi.

4) Proposte

proposta-matrimonio-flash-mob-1080x675

Che dire sopra stavamo parlando di tradimenti e ora di matrimoni che strana beffa del destino! Questa proposta di matrimonio avvenuta a New York ad una meravigliosa location come il Times Square, tutto preparato a dovere per attuare il fatidico si dalla fidanzata, ma mentre tira fuori l’anello gli scivola dalle mani nel tombino, io già immagino le imprecazioni del signore!! io ne avrei dette tante onestamente! ma la coppia non riesce nell’intento di riprenderlo così dal dispiacere dovranno ritornare a mani vuote in Inghilterra, ma la polizia di New York venuta a conoscenza del singolare accaduto ha deciso di localizzare il tombino e tirarlo fuori, concedendo il giusto lieto fine alla coppia.

Siamo giunti alle conclusioni se vi è piaciuto e volete che riporto un altra volta questo genere di articoli mi raccomando fatemelo sapere mettendo tanti like, se avete la vostra opinione da dire lasciate un commento, un saluto al prossimo articolo!

Figure professionali #2

Risultati immagini per cloud architect

Salve a tutti, siamo tornati su un un nuovissimo articolo fresco di giornata, da come potete leggere dal titolo parleremo di figure professionali, per chi è iscritto e legge i miei articoli del blog già ha visto un altro articolo in cui parlavo dell’e-mail marketing manager, invece se siete appena iscritti e vi piace questo articolo non perdetevi il primo, la scorsa volta ve lo avevo detto se piaceva l’avrei riportata e così è stato!

Visto che la scorsa volta mi ero fatto una ricerca tra tutti i lavori strani, sporchi ecc.., avevo trovato una lista bella grande diciamo! che non avevo voglia di cestinare così ci faccio una rubrica di dieci episodi, delle figure professionali più ricercati dalle aziende oggi andremo a parlare del Cloud Architect, qualcuno di voi farà questo lavoro, altri non sanno minimamente cosa sia, adesso vi parlerò e vi spiegherò tutto;

Cominciamo con il chiarire cosa faccia;

Il Cloud Architect è una figura professionale altamente specializzata che è in grado di progettare e costruire ambienti Cloud che possono essere di tipo scalabili (cioè facilmente gestibili) e resilienti (cioè in grado di rispondere al cambiamento) tutto ciò si deve adattare alle esigenze di business di un impresa. Lo già capito che ho detto molte parole strane andiamo a chiarire tutto,  in teoria è colui che si occupa della gestione dei sistemi informatici distributivi, lavorando in ambiti specifici all’interno di un data center oppure come specialista di un programma di programmazione di un’applicazione.

Cosa è il Cloud?

Molti di voi lo hanno sentito dire oppure no, in pratica è la distribuzione di servizi di calcolo tramite internet, come ad esempio un server, database, rete, software, analisi di c’erti parametri e tanto altro, la cosa importante di tutto ciò è l’accessibilità necessaria per una connessione a internet per accedere alla propria raccolta dati e hai molteplici servizi offerti da una soluzione Cloud, diciamo a parere mio non sono esperto di informatica, anzi detto sinceramente non ci capisco un tubo, quindi potete capirmi se sbaglio qualcosa! fatemelo sapere nei commenti.

Ma a cosa serve ad un azienda il Cloud Computing?

Questa funzione è sempre di più apprezzata dalle aziende, il perché è semplice, le facilita nel processo di trasformazione digitale. Oggi è molto importante svilupparsi su internet e farsi conoscere a tutti, molte aziende infatti stanno migrando all’interno di ambienti Cloud con progetti mirati ed efficienti, stimando secondo i dati che ho trovato in una semplice ricerca a 340 mila posizioni aperte nel settore in Europa. Tutto questo ci fa comprendere quando sia importante per un azienda svilupparsi non solo nel territorio di competenza, ma anche tramite internet portando una crescita economica dell’azienda e del paese in cui è situata, basandosi su una semplice strategia di marketing.

Il guadagno di questa professione;

Anche per questa professione sono rimasto sorpreso da quando si possa guadagnare nel tempo lavorando solo tramite un computer e seduti ad un tavolo, una volta che si è diventati esperti e si è fatto un po di gavetta all’inizio come tutti i lavori, si può arrivare a 45-60 mila euro all’anno! Mica male, non parliamo mica di spiccioli!

Ma a quale percorso di studi ci porta ad intraprendere questa carriera?

Per diventare un Cloud Archit non è alla portata di tutti, bisogna avere delle buone conoscenze di marketing e facendo sempre una breve ricerca si chiede una laura triennale o magistrale in discipline tecniche, abbinato ad un master sarebbe il top! quindi bisogna fare quindi l’università e studiare tanto diciamo anche parecchio! oltre questo bisogna sapere usare il computer la rete, internet tutti i programmi e le strategie per far conoscere al meglio un azienda.

Siamo alle conclusioni se vi è piaciuto e vi ho incuriosito su questa figura professionale che volete mollare tutto ed intraprendere questa strada lasciate like, altrimenti se come detto sempre sopra ho errato qualcosa oppure volete lasciare la vostra opinione lasciate un commento, mi raccomando di iscrivervi se non volete perdervi altri episodi, al prossimo articolo un salutone da Fabio!!

Applicazioni particolari #3

Siamo ritornati al terzo episodio di questa rubrica, se siete nuovi iscritti e vi siete persi gli altri due episodi li trovate sempre nel sito con gli altri articoli. Per chi non lo sapesse in questa rubrica parlo di applicazioni ultimamente ho portato quelle che ti fanno guadagnare qualche spicciolo facendo varie cose, nel primo episodio vi ho portato BeMyEye, nel secondo Dreamstime e oggi andremo a parlare di Ti Frutta.

All’inizio, quando lo trovata ero un pò scettico se parlarne o no, poi facendo varie ricerce in internet, ho scoperto che è la più gettonata tra quelle legate al consumismo e il fruttare guadagni.

Questa app è gratuita disponibile su play store e Apple store, a anche un sito internet dove potete trovare maggiori informazioni, ma in pratica detta così come funziona; nell’app ci sono una lista di prodotti del giorno che in pratica ti fanno guadagnare, però per guadagnare basta andarli ha trovare in un qualsiasi punto vendita e per fare vedere se li hai acquistati o no basterà fare una fotografia allo scontrino e uploadarlo nell’applicazione che provvederà ad accreditare immediatamente non dei crediti ma soldi reali (ovviamente piccole somme) da trasferire sul propio conto corrente. Ora capisco che vi starete facendo tante domande anche troppe!! Vi spiego tutto.

L’applicazione viene creata da Ubiq spinoff dell’università di Parma, introduce il concetto del cash back (cioè di ricevere soldi immediatamente) e rivoluziona il concetto di promozione, cioè offre al consumatore registrato offerte create dalle aziende coinvolte che al momento tra stime attuali si attesta a 25 marchi top del mercato alimentare, ne cito qualcuna; Barilla, Ferrero, Granarolo, Heineken e tante altre. L’utente registrato all’app può acquistare i prodotti in promozione in qualsiasi punto vendita, basta recarsi al supermercato, alla fine bisogna fotografare lo scontrino della spesa, successivamente l’app lo leggerà riconoscendo gli acquisti fatti, trasformando lo sconto in piccole somme che potrà ricevere nel conto bancario, nel PayPal oppure donare la cifra anche in beneficenza ed il gioco è fatto!

Piccola nota;

Lo scontrino però deve essere per forza parlante, sennò l’app non lo riconoscerà. In che senso parlante? Che devono essere visibili la data, l’ora, il nome del punto vendita di acquisto e per i prodotti deve essere citata la marca, la quantità e il formato dei prodotti acquistati. Diciamo però anche, sempre facendo varie ricerche che molti si sono lamentati del sistema di riconoscimento degli scontrini, perchè dicono che non riconosca alcuni prodotti, io personalmente non lo ancorà provata, quindi non saprei se è vero oppure no, è tutto da provare!

Le piccole somme;

Ho fatto varie ricerche per comprendere quanto ammontano queste piccole somme, in pratica ci restituisce l’app per c’erti prodotti quasi 1,50 €, mica male! A parere mio sono sempre piccole somme da mettere da parte, che poi ammucchiate fanno un bel gruzzoletto.

Siamo giunti anche per oggi alla fine, se vi è piaciuto lasciate like, altrimenti se conoscete, usate l’app o avete qualche opinione da dire lasciate un commento, alla prossima!!